Tartufi freschi

TRA LE VARIETÁ PRESENTI SUL MERCATO, KING OF TRUFFLES PRESENTA LA SUA SELEZIONE

  • Disponibile

    Tuber magnatum pico

    Il tartufo bianco è una delle qualità più prelibate, molto raro grazie alle esigenze di elevata biodiversità e ambienti incontaminati. Ricchissimo di acqua e sali minerali ha dimensioni variabili: da quelle di una noce a quelle di un’arancia. In rari e fortunati casi, però, possono divenire eccezionali. È considerato il “diamante” dei tartufi per il pregio e il valore commerciale.
    Peridio (la superficie del tartufo): Liscio, di colore ocra chiaro, talvolta verdastro
    Gleba (parte interna): Color nocciola, con venature sottili
    Profumo: Molto intenso ed aromatico, inconfondibile
    Piante Simbionti (le piante madri che lo producono): Quercia, pioppo, salice, tiglio, faggio
    Diffusione: 100% nel nostro territorio, durante la stagione di raccolta
    Periodo di raccolta: 1 Ottobre - 31 Dicembre

    3,00 €
  • Non disponibile

    Tuber Uncinatum Chatin

    Il tartufo uncinato, costituisce una categoria di tartufo molto apprezzata in Francia nota con la denominazione "Truffe de Bourgogne". È una qualità che matura nella stagione autunnoinverno. È di qualità organolettiche elevate. Esteticamente perfetto, raggiunge notevoli dimensioni e grazie al clima freddo invernale, non viene attaccato da mosche e insetti. Il gusto è molto più intenso, gradevole e marcato del tartufo estivo.
    Peridio (la superficie del tartufo): Simile al nero pregiato
    Gleba (parte interna): Più scura con venature più marcate
    Profumo: Molto intenso, anche fruttato
    Piante Simbionti (le piante madri che lo producono): Quercia, nocciolo, faggio
    Diffusione: 40% nel nostro territorio, durante la stagione di raccolta
    Periodo di raccolta: Autunno - Inverno

    0,00 €
  • Non disponibile

    Tuber Aestivum Vittadini

    Il tartufo nero ha eccellenti qualità culinarie, la superficie esterna di colore nero è ricoperta da verruche piramidali, raggiunge dimensioni notevoli che arrivano anche a 700 grammi di peso. Ha un odore aromatico intenso ed invitante, si percepisce l'insieme dei profumi del bosco.
    Peridio (la superficie del tartufo): Bruno, con evidenti verruche piramidali
    Gleba (parte interna): Scura, marmorizzata, chiara quando il tartufo è acerbo
    Profumo: Delicato e gradevole
    Piante Simbionti (le piante madri che lo producono): Quercia, nocciolo, càrpino
    Diffusione: 80% nel nostro territorio, durante la stagione di raccolta
    Periodo di raccolta: 1 Maggio - 30 Agosto

    0,19 €
  • Non disponibile

    Tuber Borchii Vittadini

    È il tartufo migliore da usare sulla cacciagione (lepri, fagiani, beccacce, cinghiale) per via dei sapori di varia natura, buoni e gradevoli, ma non sempre di intensità delicata e tenue. Non raggiunge grandi dimensioni, solitamente come una noce o a volte un'arancia. Ha forma o carpoforo di tubero irregolare, gibboso, lobato, privo di prominenza basale. Carne e polpa hanno inizialmente un colore ocra o tonalità chiare e poi maturando assumono un aspetto rosso-bruno o bruno-violaceo.
    Peridio (la superficie del tartufo): Simile al bianco pregiato, leggermente più scuro
    Gleba (parte interna): Simile al bianco pregiato ma, leggermente più scura
    Profumo: Meno intenso del bianco pregiato e più agliaceo
    Piante Simbionti (le piante madri che lo producono): Latifoglie e conifere
    Diffusione: 30% nel nostro territorio, durante la stagione di raccolta
    Periodo di raccolta: 15 Gennaio - 30 Marzo

    0,65 €
Mostrando 1 - 4 di 4 articoli